06/09/11

NON SI RIESCE A CURARE? PER IL MEDICO È NORMALE...

Se il medico non è competente nel metodo Ponseti, gli sentirete dire facilmente che il piede è "molto grave", o "resistente alle cure", o ha una recidiva dopo pochi mesi dalla "correzione", che in realtà non è mai stata portata a termine.
Anche medici che si definiscono "esperti nella cura del ptc" e del metodo Ponseti, quando non riescono a curare adeguatamente il piede (cioè molto spesso, purtroppo) hanno sempre la scusa pronta: in genere o il piede è gravissimo (tutti a loro capitano i casi gravi? come mai ai medici PIA capitano solo casi semplici che vanno a posto in due mesetti?); o il piede è comunque molto particolare, per cui fino al giorno prima va benissimo e all'improvviso ha una recidiva fulminante che richiede un intervento invasivo; o il bimbo ha altri problemi che hanno reso più difficili le cure.


Quest'ultima, secondo me, è la scusa più vigliacca, perché si sfruttano eventuali patologie vere o presunte del bambino per giustificare la propria incompetenza. Una mamma racconta che dopo 6 mesi di gessi in un ospedale di Milano, le hanno detto che il figlio aveva bisogno dell'operazione (cicatrici lunghe quasi tutto il polpaccio, ancora evidenti a 20 anni) a causa dei suoi problemi neurologici (durante il parto il bimbo ha riportato danni cerebrali, per i quali è ancora in sedia a rotelle); la patologia avrebbe secondo loro impedito la risoluzione coi soli gessi. Si capisce immediatamente che i problemi neurologici del ragazzo nulla hanno a che vedere con la mancata correzione delle ossa del piede, che in quell'ospedale è la norma, dopo numerosi mesi di gessi, anche per i bimbi senza altre problematiche.
Anche l'ipotonia è spesso utilizzata come giustificazione per il fallimento del metodo utilizzato.

Purtroppo questi casi non sono per nulla isolati: i medici tradizionali o comunque non accreditati hanno sempre casi "difficilissimi", e quando vedono un piedino ben corretto da un vero ponsetiano state certi che per loro era un caso "poco grave" e "molto semplice".

Se il medico che cura vostro figlio incontra delle difficoltà sospette e si giustifica con questo genere di scuse, vi conviene rivolgervi ad un altro specialista


Per confrontarsi con altri genitori su questi argomenti:

GRUPPO DI FB Piede torto congenito
GRUPPO DI FB Piede torto congenito metodo Ponseti
GRUPPO DI FB Adulti e ragazzi con il piede torto
GRUPPO DI YAHOO Piede_torto_possibili_terapie
Non chiediamo soldi, solo di aiutarci con la vostra firma. Per firmare non è necessario fare donazioni (i soldi comunque non vanno a noi, ma al sito che ospita la petizione).