03/01/12

MISURARE LA GRAVITÀ DEL PIEDE TORTO: LA SCALA PIRANI

Quando alla prima visita vi informano della gravità del piede torto del vostro bambino, è importante sapere quale scala è stata utilizzata per la misurazione: lo stesso piede può essere di 2° grado per una scala, ma di 3° e 4° grado per altre scale di misurazione.



È ancora molto usata una CLASSIFICAZIONE TRADIZIONALE che raggruppa i piedi torti in 3 gradi a seconda della flessibilità e della riducibilità della deformità con le manipolazioni:

1° GRADO: la deformità è lieve e correggibile manualmente; si forma un angolo maggiore di 90° con la gamba; il piede tende ad appoggiare lateralmente;

2° GRADO: gravità media; la correzione manuale è più difficile; il piede forma con la gamba un angolo di 90°; il piede appoggia nettamente sul lato esterno;

3° GRADO: gravità severa; il piede forma un angolo minore di 90° con la gamba; poggia al suolo con la faccia dorsale.

Questa classificazione fornisce ai genitori un'idea della gravità del piede torto, ma è molto generica e poco utile a documentare con precisione la situazione di partenza e i progressi ottenuti con le terapie.
Inoltre è bene fare attenzione perché facilmente l'utilizzo di questa classificazione potrebbe essere sintomo di un approccio tradizionale e chirurgico, poco efficace e ormai superato.


Una scala di misurazione più accurata e oggettiva della gravità del piede torto è la SCALA PIRANI, elaborata dal dottor Shafique Pirani e utilizzata anche da Ponseti.



PERCHÉ È UTILE?
  • documenta in maniera chiara e confrontabile la gravità del piede torto;
  • aiuta a monitorare i progressi;
  • suggerisce quando è necessario ricorrere alla tenotomia;
  • mostra quando la correzione è completa e si può passare al tutore;
  • aiuta la ricerca e a migliorare l'efficacia del metodo.

PRINCIPI DEL PUNTEGGIO:
  • si confronta il piede torto con un piede normale in relazione a 6 indicatori:
    3 per il mesopiede;
    3 per il retropiede;
  • per ogni indicatore si attribuisce un punteggio da 0 a 1:
    0 = normale;
    0,5 = anormalità moderata;
    1 = anormalità grave;
     
  • il punteggio totale va da 0 a 6: un punteggio più alto indica una maggiore gravità (6 = il più grave).


    PUNTEGGIO DEL RETROPIEDE


    Piega cutanea posteriore del tallone (PP)
    0
    0,5
    1
    Pieghe multiple che non modificano il profilo del tallone.
    Due o più pieghe profonde che non modificano molto il profilo del tallone.
    Due o più pieghe profonde che modificano molto il profilo del tallone.
    Calcagno vuoto (CV)
    0
    0,5
    1
    Calcagno facilmente palpabile.
    Calcagno palpabile in profondità.
    Tallone "vuoto" e calcagno non palpabile.
    Piede equino rigido (ER)
    0
    0,5
    1
    Evidente dorsiflessione (>5°).
    Posizione quasi neutra.
    Flessione plantare (>5°)


    PUNTEGGIO DEL MESOPIEDE


    Piega mediale della pianta del piede (PM)
     
    0
    0,5


     1
    Pieghe superficiali che non modificano il profilo plantare.
    Pieghe profonde che non  modificano molto il profilo plantare.
    Pieghe profonde che modificano notevolmente il profilo plantare.
    Parte laterale della testa dell’astragalo (LTA)


    0
    0,5

      1
    Testa dell'astragalo non palpabile.
    Testa dell'astragalo parzialmente palpabile
    Testa dell'astragalo facilmente palpabile.
    Curvatura del margine laterale del piede (CML)
    0
    0,5

    1
    Margine laterale diritto.
    Curva moderata.
    Curva pronunciata.




    Un'altra classificazione molto usata è la SCALA DIMÉGLIO, in particolare in Francia e da medici di formazione francese.

    La scala Diméglio assegna un punteggio alle deformità da 0 a 20 e in base a quello divide i piedi torti in 4 categorie di gravità crescente:

    1° TIPO: benigno, morbido, posturale, riducibilita’ quasi completa.

    2° TIPO: moderato, rigidità moderata, riducibilità considerevole.

    3° TIPO: severo, rigidità grave, più resistente, riducibilità parziale.

    4° TIPO: molto severo, molto rigido, non riducibile.







    Per confrontarsi con altri genitori su questi argomenti:

    GRUPPO DI FB Piede torto congenito
    GRUPPO DI FB Piede torto congenito metodo Ponseti
    GRUPPO DI FB Adulti e ragazzi con il piede torto
    GRUPPO DI YAHOO Piede_torto_possibili_terapie
    Non chiediamo soldi, solo di aiutarci con la vostra firma. Per firmare non è necessario fare donazioni (i soldi comunque non vanno a noi, ma al sito che ospita la petizione).