29/08/12

L'IPERCORREZIONE DEL PIEDE TORTO


Diversi ragazzi e adulti trattati chirurgicamente con il metodo tradizionale lamentano una "ipercorrezione". Di che cosa si tratta?

In parole semplici, per ipercorrezione si intende che uno o più aspetti della deformità sono stati corretti in modo eccessivo, fino a provocare il problema opposto.

Spesso succede come nel disegno: il piede torto tende alla supinazione, cioè ad appoggiare sul lato esterno del piede; dopo l'intervento chirurgico in genere non ci si limita a riportare il piede nella posizione neutra, ma lo si porta in pronazione. Di conseguenza il piede appoggerà sul lato interno e apparirà "piatto", con il difetto contrario a quello di partenza.

Non si tratta invece di ipercorrezione quando i piedi del bambino, dopo la correzione con il metodo Ponseti, si presentano "a papera": si tratta di una correzione completa, finalizzata alla prevenzione della recidiva. Con gli anni questo atteggiamento si perderà senza lasciare difetti (vedi anche: IL BAMBINO METTE I PIEDI "A PAPERA": MI DEVO PREOCCUPARE?).



Per confrontarsi con altri genitori su questi argomenti:

GRUPPO DI FB Piede torto congenito
GRUPPO DI FB Piede torto congenito metodo Ponseti
GRUPPO DI FB Adulti e ragazzi con il piede torto
GRUPPO DI YAHOO Piede_torto_possibili_terapie
Non chiediamo soldi, solo di aiutarci con la vostra firma. Per firmare non è necessario fare donazioni (i soldi comunque non vanno a noi, ma al sito che ospita la petizione).