08/11/14

RAMPA PER DORSIFLESSIONE: SOLUZIONI FAI DA TE



In commercio esistono strumenti studiati per aiutare i bambini con il piede torto ad allungare il tendine di Achille e i muscoli del polpaccio, migliorando la dorsiflessione (ad esempio Dorsi Ramp).

Sono indicati per bambini grandi che hanno già abbandonato il tutore Ponseti, ma necessitino di fare stretching per mantenere il tendine elastico; la rampa permette di appoggiare i piedi in dorsiflessione su una superficie inclinata, per esempio mentre ci si lava i denti o si guarda la televisione. 

Oltre a questi prodotti, esistono però anche soluzioni casalinghe decisamente più economiche. Ecco alcuni consigli dei genitori del gruppo di Facebook Piede Torto Congenito:

Emiliana Maddaloni, mamma di Carlo nonché bravissima fisioterapista e osteopata, consiglia di utilizzare un pezzo di compensato o comunque legno resistente alto almeno un centimetro, che sia abbastanza grande per far stare entrambi i piedi in una posizione leggermente divaricata con le punte divergenti. Sotto la parte anteriore del pezzo di legno si mettono libri di diversa altezza, iniziando con quello più basso. Si fa salire il bimbo con i piedi leggermente divaricati e divergenti e con le ginocchia leggermente piegate (non le gambe dritte, altrimenti invece di stirare tendine e muscolo si compensa con il ginocchio). Almeno 45 secondi in questa posizione e poi si cambia libro aumentando l'altezza.

Francesco consiglia di far stare il bimbo in piedi sul divano, in modo che il tallone sprofondi mentre la parte anteriore del piede tenda a restare più in alto, dorsiflettendo di conseguenza il piede.

Elisabetta ha adattato allo scopo un pratico ed economico poggia piedi basculante da ufficio regolabile in altezza: un'idea da copiare!





Per confrontarsi con altri genitori su questi argomenti:

GRUPPO DI FB Piede torto congenito
GRUPPO DI FB Piede torto congenito metodo Ponseti
GRUPPO DI FB Adulti e ragazzi con il piede torto
GRUPPO DI YAHOO Piede_torto_possibili_terapie
Non chiediamo soldi, solo di aiutarci con la vostra firma. Per firmare non è necessario fare donazioni (i soldi comunque non vanno a noi, ma al sito che ospita la petizione).