06/12/14

LA STORIA DI NOEMI: AGGIORNAMENTO

Noemi prima dell'intervento di transfer.

Dopo il transfer.
Ricordate la storia della nostra Noemi, vero? Mamma Annalisa ci aggiorna con una bella notizia: Noemi può lasciarsi finalmente alle spalle tutte le sofferenze passate e godersi il suo piedino nuovo, bello e dritto.

Gli ultimi mesi sono stati molto difficili: a causa da una parte degli interventi invasivi subiti, e dall'altra di una forte intolleranza al tutore, il piedino di Noemi è recidivato. Era tornato molto più piccolo dell'altro, storto e dolorante.

Per risolvere il problema, in Italia sono stati proposti interventi sulle ossa (osteotomia) e non sembrava praticabile una soluzione meno invasiva. Annalisa si è rivolta alla dottoressa Ey Batlle, che invece l'ha rassicurata: Noemi poteva risolvere tutto senza toccare le ossa, con transfer del tendine tibiale anteriore, fasciotomia plantare e tenotomia percutanea.

Quindi a settembre sono volate a Barcellona, dove tutto si è svolto per il meglio. L'intervento è andato bene, e dopo pochissimo tempo Noemi ballava e saltava sul suo gessetto basso (Video).

Tolto il gesso e fatte asciugare le ferite (la pelle sottile e tirata dagli interventi precedenti ha fatto più fatica del previsto a guarire), Annalisa ha potuto ammirare con gioia il risultato:
Dopo il transfer.
Guardate che bel piedino le ha fatto la Dott.ssa Ey! Intervento fatto il 17 settembre di transfer tibiale, fasciotomia plantare e tenotomia. Abbiamo tolto il gesso il 15 ottobre. Le ferite sono asciugate, ed ora più passerà il tempo,  più il piede sarà bello. Adesso la differenza tra i piedini è solo di un numero, mentre prima era quasi di quattro! Purtroppo la brutta cicatrice che ha dietro le rimarrà, ma pazienza!
A novembre già camminava e correva con gioia, e finalmente bene. Non potete immaginare che felicità vederla correre senza inciampare e con una gamba e un piede flessibile come mai ha avuto. Prima correva malissimo, cadeva, faceva fatica e il più delle volte rinunciava. Ora inizia per lei una vita da bambina che ama correre e giocare.
Un grazie alla Dott. ssa Ey, che Noemi adora, e grazie a voi che ci avete supportato e dato la possibilità di ritrovare la serenità.


Per confrontarsi con altri genitori su questi argomenti:

GRUPPO DI FB Piede torto congenito
GRUPPO DI FB Piede torto congenito metodo Ponseti
GRUPPO DI FB Adulti e ragazzi con il piede torto
GRUPPO DI YAHOO Piede_torto_possibili_terapie

Non chiediamo soldi, solo di aiutarci con la vostra firma. Per firmare non è necessario fare donazioni (i soldi comunque non vanno a noi, ma al sito che ospita la petizione).