17/08/12

LA SCELTA DEL MEDICO

PERCHÉ È IMPORTANTE SCEGLIERE UN MEDICO CHE APPLICHI CORRETTAMENTE IL METODO PONSETI?
 
Il prof. Ponseti
Il metodo Ponseti è efficace almeno nel 98-99% dei casi solo se applicato correttamente. Non è sufficiente che il medico ne abbia appreso la teoria attraverso lo studio del Manuale e che l'ospedale ne adotti il protocollo.

Nella nostra esperienza di genitori, per raggiungere risultati di eccellenza è importante che il medico abbia perfezionato la sua formazione lavorando con Ponseti o con i suoi allievi.

Inoltre deve avere adeguata esperienza non solo di casi semplici, ma anche di piedi torti atipici, di recidive e ipocorrezioni, di bimbi grandi anche già trattati con altri metodi.


Una minore percentuale di successo significa, all'atto pratico, un numero maggiore di bimbi che subiscono interventi invasivi e di adulti con piedi rigidi e doloranti.

I medici che si sono recati in Iowa e hanno verificato con Ponseti la correttezza del metodo applicato, in particolare osservando di prima mano le corrette manipolazioni, hanno raggiunto risultati ottimali e le loro percentuali di successo nella cura dei piedi dei nostri bambini sono paragonabili a quelle di Ponseti stesso, se non addirittura superiori (con la pratica le percentuali di successo si alzano).

Nei gruppi, che contano un migliaio di iscritti, ormai le esperienze con  i medici consigliati sono positive nella quasi totalità dei casi.

Purtroppo i medici che applicano correttamente il metodo Ponseti in Italia sono ancora pochissimi e molti genitori si trovano a vivere un calvario di cure lunghe, invasive e inefficaci.


ATTENZIONE:  abbiamo ragionevoli certezze solo sulla formazione e sui risultati dei medici espressamente citati. Per quel che riguarda gli altri medici, anche all'interno degli stessi centri, non ci sentiamo di consigliarli, alcuni perché non abbiamo notizia di un numero sufficiente di esperienze positive (anche di bimbi grandi o casi complessi), altri a causa di riscontri negativi.


CRITERI PER LE SEGNALAZIONI

A tutela dei bambini, seguiamo per le segnalazioni i seguenti criteri:
  • i medici devono conoscere e applicare correttamente il metodo Ponseti sia nella fase di correzione (gessi e tenotomia) che nel mantenimento (tutore);
  • sono necessarie diverse e concordi testimonianze, preferibilmente suffragate da foto,  a conferma dell'operato del medico;
  • eventuali varianti al metodo devono essere minime e non tali da inficiarne l'efficacia in modo significativo (ad esempio un numero di ore di tutore superiore a quello previsto dal protocollo); 
Sono esclusi i medici che
  • utilizzino metodi o varianti meno efficaci,  e/o abbiano alte percentuali di insuccesso, e/o ricorrano alla chirurgia invasiva per la risoluzione di casi standard;
  • applichino gessi dolorosi, a stivaletto, comunemente in numero superiore al protocollo (più di 7-8), o facciano pause tra un gesso e l'altro;
  • eseguano la tenotomia a "cielo aperto" e non in percutanea;
  • utilizzino tutori meno efficaci (Bebax, doccette, valve) o prescrivano il tutore Ponseti per un numero insufficiente di ore o di anni;
  • ricorrano comunemente a fisioterapia e scarpe ortopediche nel trattamento di casi standard (eccetto bimbi con particolari complicanze).
 VAI ALLA LISTA DI MEDICI  (allievi diretti di Ponseti, altri medici segnalati dai genitori).
 


Per confrontarsi con altri genitori su questi argomenti:

GRUPPO DI FB Piede torto congenito
GRUPPO DI FB Piede torto congenito metodo Ponseti
GRUPPO DI FB Adulti e ragazzi con il piede torto
GRUPPO DI YAHOO Piede_torto_possibili_terapie
Non chiediamo soldi, solo di aiutarci con la vostra firma. Per firmare non è necessario fare donazioni (i soldi comunque non vanno a noi, ma al sito che ospita la petizione).